01/01/2020

Meeting italiano MUNet



L’Ordine, in collaborazione con il MIDWIFERY UNIT NETwork e SISOGN vuole promuovere la conoscenza di standard assistenziali ed organizzativi che sostengono l’implementazione nei punti nascita di LG nazionali, internazionali e le Delibere di Regione Lombardia, nello specifico la DGR n° 13039 del 16/09/2019.

L’evento ha il fine di rinforzare la partnership tra Ostetriche, donne, tutti i professionisti coinvolti nel percorso nascita e le istituzioni politiche ed organizzative.

Si rifletterà su come ottimizzare le risorse da destinare ai servizi sociosanitari materno neonatali per co-produrre nuovi piani e percorsi nascita sostenibili, appropriati ed eticamente accettabili che mettono al centro la donna e la famiglia. Le evidenze riguardo ai benefici di questi modelli assistenziali per tutte le donne (non solo a basso rischio) sono forti ma l’implementazione della corrente configurazione di sistemi sociosanitari regionali risulta a volte difficile. Le Linee di indirizzo per la definizione e l’organizzazione dell’assistenza in autonomia da parte delle ostetriche alle gravidanze a basso rischio ostetrico (BRO) del Ministero della Salute rappresentano indicazioni nazionali per i professionisti sanitari del servizio socio-sanitario e si fondano sull’antecedente Accordo tra il Governo, le Regioni, le Province Autonome e le comunità Montane del 16 dicempre 2010, che tra le altre determinazioni, definisce un programma nazionale, articolato in 10 linee di azione, tra le quali lo sviluppo di linee guida sulla gravidanza fisiologica, per la promozione  ed il miglioramento della qualità, sicurezza e appropriatezza degli interventi assistenziali nel percorso nascita e per la riduzione del taglio cesareo.

In Europa molti Paesi hanno mosso i primi passi verso questo cambiamento Il Midwifery Unit Network (MUNet) è una rete europea di accademici, attivisti, utenti, ostetriche e medici che cercano di supportare lo sviluppo di centri nascita a conduzione ostetrica in Europa attraverso il networking, la ricerca e la formazione.

L’obbiettivo è quello di promuovere questi modelli di assistenza primaria come opzione normale e di default per tutte le donne con gravidanze fisiologiche, per migliorare gli outcome materni e neonatali. Nel 2018, in seguito alla richiesta da parte della Comunità Europea di definire più nel dettaglio quali fossero gli standard assistenziali ed organizzativi dei centri nascita (unità funzionali) a conduzione ostetrica, il MUNet in stretta collaborazione con la City, University of London ha pubblicato il documento MIDWIFERY UNIT STANDARDS, Questo documento è frutto di 18 mesi di attività di ricerca ed include una revisione sistematica della letteratura e un Delphi study con gli esperti di centri nascita europei ed internazionali.

Il programma scientifico dell’evento prevede la presentazione del documento MIDWIFERY UNIT STANDARDS favorendo una riflessione attiva per l’ottimizzazione di competenze professionali cliniche ed organizzative che sostengono l’implementazione di modelli organizzativi associati ad outcome ottimali quali le Unità funzionali a gestione Ostetrica, in accorso con le recenti normative nazionali e regionali.

Per maggiori informazioni consultare la brochure in fondo alla notizia.

Per maggiori informazioni in merito all'evento "Aspetti clinico assistenziali ed organizzativi del percorso nascita fisiologico a gestione ostetrica" premere QUI, per informazioni sul workshop "Promuovere, diffondere ed integrare i modelli di continuità assistenziale ostetrica in Regione Lombardia" premere QUI.


Brochure Meeting Munet 7 febbraio .pdf Brochure Meeting Munet 7 febbraio