08/06/2019

Rete regionale per l'assistenza materno-neonatale: dalle linee di indirizzo alla realizzazione



Il Sistema Socio Sanitario lombardo con la delibera n. XI/268 del 28 giugno 2018 “Rete regionale per l’assistenza materno-neonatale: indirizzi per l’appropriatezza e sicurezza del percorso nascita fisiologico a gestione ostetrica” mette a disposizione un’articolata rete di servizi per l’assistenza materno-infantile che garantisce alla donna nel Percorso Nascita Fisiologico la continuità assistenziale dell’ostetrica/o nelle diverse fasi (dalla fase pre-concezionale alla fase postnatale), in rete con il medico specialista in ostetricia- ginecologia, il pediatra/neonatologo e le altre professionalità coinvolte nel percorso nascita quali il medico di medicina generale, il pediatra di libera scelta e altri professionisti, ove necessario. Per comprendere il valore innovativo del Percorso Nascita è necessario affermare che è importante una condivisione e ridefinizione dei ruoli, delle competenze e delle relazioni professionali con una visione di processi innanzitutto condivisi. I professionisti che erogano assistenza ostetrica in gravidanza sono dunque chiamati a costruire una rete interdisciplinare col fine di promuovere stili di vita sani che migliorino la salute a breve e a lungo termine della donna, del suo bambino e della sua famiglia.

A tale fine l'Ordine, in collaborazione con l'OMCEO di Bergamo, ha organizzato questo convegno, intitolato per l'appunto "Rete regionale per l'assistenza materno-neonatale: dalle linee di indirizzo alla realizzazione, aperto ad Ostetriche e Medici.

Per scoprire di più cliccare QUI, o visionare la brochure qui sotto:


Convegno 22 giugno.pdf Convegno 22 giugno